Dal Blog

Abbiamo appena aggiunto la categoria "Blockchain" sotto "Tecnologia" per permettere il pos... Continua »
Per commentare la notizia registrati o accedi con il tuo utente.
  1. Invia questa notizia a un tuo amico
    http://izic.it/iY6r
  2. Zic da: 1 un utente registrato e 2 anonimi
    Indice di Popolarità: 2
    Per vedere il dettaglio dei voti registrati o accedi con il tuo utente.
  3. italiabella
    24 Ago 18 @ 21:18  permalink
    Di "situazioni spaventose" aveva parlato anche il sindaco leghista di Cascina, Susanna Ceccardi, che da anni ne chiede la chiusura. L'ispezione di vigili del fuoco e Asl ha confermato lo stato di degrado che ha spinto la prefettura a chiudere il centro.

    IL SINDACO CECCARDI - "Per Cascina e i residenti di questa frazione rurale è una giornata storica. Finalmente la prefettura ha disposto la chiusura immediata del centro", ha commentato il sindaco Susanna Ceccardi, incontrando i giornalisti davanti al centro di accoglienza della Tinaia. "Denunciavamo da tempo questa situazione - sottolinea Ceccardi - non solo a parole, ma lo abbiamo documentato con atti e ordinanze dirigenziali per abusivismo edilizio, sovraffollamento e condizioni igienico-sanitarie. Finalmente la prefettura prende atto della situazione e dispone l'immediata chiusura".

    IL PLAUSO DI SALVINI - "Topi morti, muffa e condizioni igieniche pietose. Dopo anni di battaglie, il comune di Cascina è riuscito a far chiudere questo vergognoso centro di accoglienza nel quale c'era tanto lucro e poca solidarietà. Dove governa la Lega, dalle parole ai fatti". Lo scrive su twitter il vicepremier e ministro dell'Interno, Matteo Salvini.
  1.  
da 1 a 1 su 1
 

Le notizie pubblicate su ZicZac sono segnalate dagli utenti senza alcun controllo preventivo da parte della Redazione.
ZicZac non è responsabile in alcun modo dei commenti scritti dai singoli utenti, in quanto non viene eseguito alcun filtro preventivo alla loro pubblicazione.
Condizioni di utilizzo

2018 © SE